Ho partecipato all'incontro del 23/8 a Santa Maria Maggiore per la presentazione del progetto del campo da golf: solo lamentele. Anche secondo me dovevano prima creare infrastrutture (alberghi, negozi) adatti a ricevere in modo decoroso i giocatori e poi pensare alla costruzione del campo. Anche il Sindaco capendo la malaparata ha chiuso in fretta e furia l'incontro. Visto che oltre ai 450.000,00 che arriveranno dall'Europa il Comune si è indebitato per 175.000,00 saranno altri soldi buttati al vento? Vorrei conoscere altre opinioni in merito. Grazie.

Visualizzazioni: 1559

Rispondi

Risposte a questa discussione

Non ho partecipato alla riunione perchè non ero in valle ma la mia modesta opinione è : soldi buttati al vento, natura rovinata ( laddove si taglierà la pineta ) , probabili guadagni per i soliti furbi che ne trarranno beneficio da tutto questo.....sono d'accordissimo con te anche per la questione alberghi ( mi sono già pronunciato al riguardo ) . Non si può voler creare un piccolo mondo d'elite e e avere tutto un indotto non all'altezza della situazione: ristoranti, alberghi ....ma probabilmente a chi ha messo in piedi sto progetto non interessava che andasse a buon fine ma solo l'erogazione dei contributi europei . Non era meglio chiedere i contributi europei ( sempre se li dessero ) per migliorare ciò che la valle ha già: piste di fondo, qualche centro sportivo coperto, magari anche una di quelle strutture che stanno prendendo piedi in questi anni anche in città come le spa ( ovviamente non termali ) e altro ancora???

Per esprime un giudizio/parere occorre conoscere il sito dove si intende costruire il campo da golf  ... la pineta di Santa Maria Maggiore  oltre naturalmente valutare quale sarà il bacino di utenza dei possibili fruitori/utilizzatori.

Un campo di golfo da 9 buche prevede un'area disponibile da un minimo di 60.000 ad un max di 70.000 mq di solo campo poi a questo devono essere aggiunte le aree per le strutture di accoglienza: receptions, ristoro, spogliatoi ecc. ecc..

Non conosco il progetto, conosco la pineta di Santa Maria Maggiore, e un'area libera di tali dimensioni escludendo il centro del fondo, il campeggio, la piscina, il maneggio ... rimane solo la pineta più fitta che va dalla piscina in direzione di Malesco ... evitando il campo di calcio che si trova a mezza strada ...

Comunque è facilmente intuidibile, visto che è indispensabile avere molta area scoperta, che verrebbero abbattuti centinai di esemplari di pini ... sostituiti con qualche cespuglio ... qualche bella pozza di sabbia e acqua ... finte collinette ...

Non mi piace il golf, però sono da sempre fermamente convinto che la carta vincente è valorizzare il patrimonio  che si possiede e sinceramente in montagna un campo da golf non lo vedo vincente.

Chi viene da anni in valle sicuramente non lo fa per correr dietro ad una pallina bianca ...

 

 

 

All'incontro del 23/8 io c'ero, innanzi tutto bisogna dire che non era un incontro con dibattito, ma bensì la presentazione del progetto esecutivo del campo, quindi il fatto che il sindaco abbia dato voce a qualche domanda (naturalmente se ne è ben guardato di dare la parola a chi poteva realmente metterlo in difficoltà), ha fatto solo uno strappo alla regola, avrebbe potuto benissimo presentare il progetto e basta.

Il progetto presentato parla di 9 buche di circa 150 mt di lungezza per circa 10 di larghezza situato dietro il campeggio con un green fianale. per ogni buca di circa 10x10 mt., verrà cintato solo la parte dei greens mentre il resto sarà di libero accesso a tutti.

Le piante abbattute saranno 1850 di cui il 56% abeti rossi, il 36% abeti bianchi e il restante pino silvestre, pensiamo che per fare la pista che scende ad Arvogno con la relativa seggiovia ne sono state abbattute 1500.

Il sindaco ha assicurato e non una volta soltanto che non verrà immesso in valle 1 m3 di cemento in più di quello esistente per il campo da golf, quindi niente clubhouse, però si è lasciato sfuggire che ci sono contatti per un hotel a 5 stelle, DOVE?

Ancora ha detto che sarè usufruibile da tutti quelli che lo vorranno, peccato che per poter giocare su un campo da golf bisogna ottenere il propriamente detto HANDICAP che non sarebbe nientaltro che il bervetto di giocatore, come si ottiene? Iscrovendosi ad un golf club (costo circa 4500 annui), facendo pratica e poi dando un piccolo esame.

A questo punto (ed è quello che mi ha fatto arrabbiare maggiormente), mi viene in mente che in quella presentazione è stata fatta vedere una diapositiva con il confronto tra la giornata di uno sciatore e quella di un golfista: la prima voce il golfista percorre 50 km per venire a Santa a giocare, lo sciatore 200 km.

Già il consumo di benzina è pari alla differenza di costo per giornata, poi la sciatore paga il panino che mangia 5 euro, il golfista 2, cè qualcosa che non torna.

Comunquue alla fine penso che questo campo non durerà a lungo, visti i tempi che corrono nei quai tutti pensano a ridurre gli sprechi, penso che il golf sia una delle cose princiapli che vengano tagliate dalle famiglie che lo praticano (detto da gente che gioca), quindi fra non molto il campo cesserà di essere, avremo un vantaggio noi sciatori, ci allargheranno un po la pista, in modo che aghi di pino e pigne non si infilino più ne binari, toglieranno i sassi per fare i greens così la neve resterà piu a lungo e per qunato riguarda la pineta o pecceta come è stata definita quella sera (chissà perchè sui deplians pubblicitari è definita pineta mentre quando si devono abbattere le piante è una pecceta) ricrescerà come prima.

A proposito vediamo chi vincerà l'appalto per abbattere le piante.......

spero tanto non si faccia ....ma il dio soldo rovina tutto , una pineta cosi  bella , peccato toglierla e ancora un po di cementto visto che faranno ristorante spogliatoi , verrà usato diserbante a tonnellate, addio sorgenti , e poi in quanti usufriranno dei campi da golf ?in questi periodi ,non sarebbe meglio invece curare un po di piu lo sci .....Marta

Non vedremo uno suqrcio totale della pineta, ci saranno 9 strisce di circa 150 mt di lunghezza per 10 di larghezza, attorno ad esse rimarranno le piante.

A detta dell'amministrazione non verrà costruito niente, verrà utilizzato il centro fondo per fare la clubhouse.

Per quanto riguarda la pista da fondo dovrebbe trarne benefici, detto naturalmente non solo dall'amministrazione, ma anche da sciatori che hanno già provato piste fatte su altri campi da golf.

Non preoccupiamoci, fra 3/4 anni tutto tornerà come prima

Salve ...

non credo che tra 3/4 anni tutto tornerà come prima.

1850 piante abbattute ... età media? ...che chiamano pecceta ma è una pineta!!!

9 strisce larghe 10 metri e lunghe (la più corta 150 metri altrimnti è minigolf) tra loro separate  ma tra loro collegate sono una bella ferita.

Il centro del fondo la clubhouse???? .... permettemi una grassa risata ... forse non conoscono il target dei giocatori di golf ....

Qualche considerazione, certamente personalissima, penso che non faranno mai entrare un gatto delle nevi per battere la pista per il fondo su un tappeto che deve essere ai livelli del miglior campo di calcio internazionale!

Penso veramente che non sarà più così salubre passeggiare vicino al campo da golf, la manutenzione del solo tappeto erboso prevede massicci frequenti e non certo salubri interventi di "diserbo" con prodotti e con quantità che nelle città mai potremmo immaginare.

Ultima considerazione ... penso che un "abbonato" di un qualsiasi golf club che sborsa 4.000/5.000 euro anno, vengano in Valle a giocare .... oppure migrino in qualche località esotica dove alterni la pratica del golf a rilassanti sedute in spiaggia ad abbrozzarti e nuotate in acque tropicali ... località ora tanto di moda e tanto abbordabili quanto andare in un residence in Emilia!

Non credo sia una scelta per la pineta per l'ambiente e per chi ama vivere la montagna!

 

 

 ciao Elena

per come la penso io , vogliono che il turismo........,

inverno di sci e in estate da golf così con qualche  edifici  qualche lavoro di copertura tanto per far vedere che i soldi che ricevano gli hanno usati e poi ......................

l importante ricevere i soldi dell'Europa  poi non si farà niente e se faranno qualcosa che  dura un paio d anni fa niente ............. per tutta Italia ci sono questi imbrogli........ fatta la legge fatto l imbroglio !

Però migliorare l ambiente!! curarlo fa sempre bene,

magari quello che adesso sembra una rovina per SANTA MARIA MAGGIORE un giorno si può rivelare un colpo di fortuna per incrementare i turismo...... e poi con i turisti i negozianti posso stare meglio visto la crisi che stiamo  vivendo in questi anni......... buona giornata Anna

il turismo si incrementa con un campo da golf a 10 buche????

non si parla di mini golf aperto a tutti ... potranno accedere alle buche solamente ....... se io o qualunque altro amante della montagna ci presentassimo all'ingresso della club house con ai piedi delle splendide scarpe da trekker, bermuda una bella polo dubito che ci facciano entrare per sparare palline a destra e a manca ... minimo ci chiedono se siamo iscritti ad un altro golf club e il nostro l'HANDICAP o meglio dire la nostra patente di giocatore (vedi intervento di Pietro) ... e i bastoni? .... e le scarpette chiodate?? che fanno tanto dandy ... e il cappellino da gentiluomo di campagna inglese?? ... per favore non è con questa cattedrale nel deserto che si incrementa il turismo in montagna.

Giusto ieri sera ho visto un bel servizio sulla RAI Regionale dove "veri" operatori turistici pubblici si confrontavano su nuove tendenze, nuove strutture e possibili implicazioni di sviluppo di queste nei loro comuni e nessuno ha parlato di campo golf ....

buoni passi a tutti ...

Sono perfettamente d'accordo, i miei interventi precedenti non erano a favore della struttura, ma fatti in modo ironico.

Santa Maria Maggiore non è proprio la località adatta per costruire un campo da golf, ne esistono altri 4 o 5 in zona anche da 18 buche, tutti sul lago con posiibilità di alloggiare al Regina Palace, Bristol e così via.

Non siamo a Cervinia o sull'Altopiano di Asiago, cerchiamo di sistemare e ampliare ciò che abbiamo, nuove piste da discesa, percorsi nuovi per il fondo (vedi Val Loana, facciamo omologare questa benedetta strada che porta lassù), sviluppiamo lo scialpinismo e lo sci escursionismo, creiamo precorsi per le ciaspole in inverno, in estate sistemiamo i sentieri segnandoli bene, quest'anno sono sceso dal Ragno, i segnavia si vedono solo in salita, cè tanto da fare senza spendere energie e soldi per una cattedrale nel deserto......

Sono talmente arrabbiato per questa ultima trovata del campo da golf che mi dimentico di tutte le altre, invito tutti a fare un giro in valle, oltre al campo che è lampante perchè è in pineta esistono altri scempi che non si vedono, per esempio la strada agro silvo pastorale che parte da orcesco e sale verso Campra, sarà lunga circa 5 km, procura uno zig-zag nel bosco imprftessionante, fino ad ora altro che 1800 piante abbattute, altro giro altra corsa, spostiamoci in val Loana, lacalità Patqueso, stanno costruendo un bacino idroelettrico pche servirà per la centrale di Malesco e una strada agro silvo pastorale che entra in tutta la Val del Basso.

Andate a vedere e poi commentiamo....... 

Che idiozia.

Ma come è venuto in mente di accettare una cosi' ridicola idea?

Frequento la valle per praticare lo sci di fondo, lo sport in genere... quando ho visto i cartelli mi si è gelato il sangue... ma siete impazziti?

Quella pineta è il più grande valore che avete... bella idea di sventrarla! Complimenti...

E' abbastanza chiaro che la tutela del paesaggio nella VALLE DEI PITTORI non conti più nulla...

Mi immagino i futuri quadri dei vostri artisti molto più tristi... come la gente del posto...

Togliete la vigezzina e metteteci la TAV e magari fateci anche una bella centrale a carbone... pazzi!

Peccato...smetterò di frequentare la valle...

la sapevate che anno deciso a Milano i primi giorni dell anno fare una gara  nel parco di corso Sempione di sci da fondo per  l europa,( il parco arriva fino dietro al castello )

non so chi gli è venuta sta idea !!!!!!!!!!!!( una idea del sindaco precedente )

si va bene che  sono scambiate le stagioni ..................così non si capisce niente 

l importante che l europa ci manda i soldi , in estate abbiamo la sabbia sempre nel parco del Sempione 

forse un giorno troveremo la polenta e funghi al mare  e il tonno cozze  in montagna hahahahaha 

rido per non piangere buona notte anna

RSS

GUARDATE QUI IL VIDEO "IL PIACERE DI PERDERSI. TUTTO L'ANNO.
Un video dedicato all'outdoor e a tutte le attività all'aria aperta che il territorio può offrirci! Nel fantastico scenario di laghi, monti e valli!

© 2018   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio