questo è il testo di una mail inviata alla Baitina giudicate voi:

Con la seguente mail sono a comunicarvi che dopo parecchi anni che frequento il Vostro comprensorio, da domenica non verrò MAI più da voi ne io ne nessun altro dei miei familiari, domenica io i miei 2 figli e i miei 2 nipoti abbiamo speso per l'ultima volta 70€ da Voi.
Vi spiego i motivi: mia figlia e i miei 2 nipoti sciavano sulla pista grande mio figlio più piccolo decide che vuole provare a sciare, purtroppo mi sono appena operato di ernia discale e quindi non riesco a stare di spalle con gli sci, allora andiamo sul baby per aiutarlo lo seguo senz agli sci mi metto alato pista e scendo di fronte a lui per spiegargli come fare, un maestro di sci anziano (evito di usare altri termini sarebbero offensivi ma l'intelligenza in taluni casi latita) inizia a dirmi che non posso (convengo che aveva ragione teoricamente ma da nessuna parte MAI NESSUNO SI è MAI SOGNATO DI LAMENTARSI ESSENDO A LATO PISTA DEL BABY) spiego la situazione ma 2 minuti dopo il furbo fa dare l'annuncio all'autoparlante del divieto.....
A questo punto esco chiamo i miei figli e i miei nipoti consegno le tessere e chiudo definitivamente con voi per SEMPRE!!!!
Mi pento solo di aver buttato tanti soldi per lezioni di sci in tal posto, mi consolo che per il piccolo li spenderò molto più volentieri in altre località e MAI più metterò piede e sci a Druogno mi permetterò di segnalare il fatto sul sito di Neveazzurra sono profondamente deluso da tale comportamento che pure alla cassa mi è stato ribadito.
saluti Giuseppe

Visualizzazioni: 3008

Rispondi

Risposte a questa discussione

E poi c'è gente che si lamenta perchè il numero di sciatori diminuisce...per alcuni siamo solo polli da spennare...per fortuna ho insegnato a sciare ai miei figli (ormai ventenni) quando a Valdo si poteva "rimorchiare" a piedi i marmocchi fino a metà prato senza che nessuno rompesse le scatole...

infatti, ho avuto la sensazione che spingesse a prendere il maestro a tutti i costi (cosa che avrei fatto le volte dopo) ma da adesso a Druogno non darò un euro a nessun maestro già speso troppo per come è andata a finire.

 Il fatto che più mi amareggia e che questo messaggio lo scrissi anche tramite sito della Baitina senza la minima risposta........

Ho l'impressione che le leggi che regolamentano il comportamento degli avventori delle stazioni sciistiche vengano fatte da molto lontano (mi vengono in mente le maldive) e interpretate a loro modo da gestori e personale delle stesse che a mio avviso diventano ogni anno sempre più arroganti.

Buona sera a tutti, sono uno degli amministratori della società che gestisce gli impianti della Baitina di Druogno e vorrei innanzitutto precisare che al Sig. Montani è stato dato riscontro alla sua del 9/1 con la nostra mail del 10/1 ore 16,21 che riporto testualmente:

"Gentilissimo Sig. Montani,
con riferimento alla sua email del 9/1 formiamo la presente per evidenziarle
che siamo molto dispiaciuti che non voglia più venire a sciare con i suoi
nipoti nella nostra piccola area sci. Vorremmo però farle presente che sia il
maestro che i nostri collaboratori si sono comportati correttamente in quanto
la Legge Regionale 2/2009 vieta di accedere alle piste da sci a piedi.
Tenga altresì presente che essendo la nostra pista frequentata soprattutto da
principianti, questo divieto deve essere maggiormente rispettato in quanto il
rischio di essere travolti è maggiore e la responsabilità ricade sulla nostra
società.
Se i nostri collaboratori si sono espressi con modi e termini poco educati Le
chiediamo  scusa.
Tanto si doveva, con i migliori saluti"

Non penso che ci siamo comportati in modo arrogante e neppure che i nostri clienti siano "polli da spennare" come qualcuno frettolosamente afferma.

E' chiaro che se c'è poca gente sulle piste un comportamento come quello del Sig. Montani potrebbe anche essere tollerato mentre in altri momenti in cui la pista (già piccola) è affollata quaesto non è possibile.

Aggiungo che il personale si è limitato a dare l'annuncio (contestato dal sig.Montani)  "è vietato risalire a piedi le piste".

Sia il maestro che il nostro personale sono intervenuti sopratutto perchè nel giro di pochi minuti altri genitori  avrebbero raggiunto i propri bambini sulla pista.

Con la speranza di aver chiarito anche la nostra posizione non ritengo di dover intervenire ancora su tale argomento.

Nel ringraziarVi per l'attenzione Vi saluto.

Silvio Cheula

bene complimenti allora conferma la mia scelta presente e futura.

Una sola domanda ma lei quel giorno c'era? probabilmente vede quadruplo visto che asserisce che c'era tanta gente in pista...........

 Diciamo la veritò da fastidio se uno non passa dai maestri..... ma stia tranquillo mai nessuno dei miei parenti e amici ci passeranno più.

saluti e si faccia un giro in Trentino ad imparare quando può.

Ciao Carissimo sciatore postumi dell'operazione ...........sai che in tutto il Piemonte e Valle d'Aosta c'e' una Legge che VIETA tassativamente di : Risalire a piedi o con Sci ai Piedi (pelli di foca ) tutte le piste da Sci e zone limitrofe.............

Tutto qui....

Io di miei commenti non ne faccio se non : Hai trovato solo delle persone Intelligenti che ti hanno fatto rispettare la legge - Personalmente sono uno Sci Alpinista ma non mi sono mai sognato di risalire a bordo pista ( non perche' lo dice la legge ma bensì trovo pericoloso e sopratutto un pochino sciocco ) Sai si chiama Sci Alpinismo..........mica Risalita a Bordo Pista 

Per quanto riguarda essere li a piedi..........beh se tutti in Italia ( e non solo sulle piste da Sci ) rispettassimo le leggi .............forse andremmo un pochino meglio

Buona Serata 

Leggo male ola legge che dici parla di RISALIRE?

Datti la risposta da solo poi.

Buongiorno. Ho avuto anche io questo problema alla baitina ( cosa che non ho avuto a livigno!!! ) ma la cosa che mi ha fatto arrabbiare non è tanto il maestro che è venuto a rimproverarmi ma il fatto che essendo la prima volta che ci andavo alla cassa ho proprio specificato : il bambino prova a sciare , quindi 1 skypass e x me invece mi dica lei se lo devo fare o no visto che io non uso gli sci , ma starò a piedi x tenere il bambino . È la risposta è stata: beh se comunque usa il tappeto deve pagare lo skipass.... E infatti non ho detto una parola... Ho pensato .. Beh giusto alla fine lo uso ed è giusto che pago... Più giusto degli altri 6 amici che x entrare dentro senza fare nulla pagano 3 euro CAD . Comunque secondo me il problema. È stato che non abbiamo preso il maestro... Cosa che a malincuore mi è toccato fare il secondo giorno... Dove ho visto che a loro camminare in pista è concesso..... E dopo 45 min mi ha detto ... Beh x oggi abbiamo finito...! Ma io ho pagato x 55 minuti....
Quindi anche io penso.... Baitina mai più!!!

Per quello che penso il baby è fatto per imparare a sciare e il bambino lo stava facendo. da li a poco diventerà un cliente.

peggiore è il comportamento di persone che camminano e sfosciano le piste da fondo creando un pericolo per coloro che in pieno diritto arrivano sciando. Loro si che sarebbero da multare...

Se ti da fastidio che ti hanno detto che non potevi andare sulle piste a piedi, allora fai bene a non andare più  a sciare in quel posto.

Vai dove ti lasciano fare tutto quello che vuoi fregandotene se sei di intralcio a quelli che stanno sciando.

Se poi ti travolgono, sarai ancora più contento, almeno potrai ancora lamentarti per altri dieci giorni cercando l'appoggio da altri come te su questo blog o altri simili.

Sono comunque contento per te Geppo, perchè sicuramente non hai altri problemi se ti scaldi per così poco.

Ti saluto

Giorgio Semprini

Scusa Loretti ma io ho sempre visto che i bambini che iniziano a sciare con l'aiuto di un grande, rimangono in un'area un po' appartata al fine di non essere disturbati e ad intralcio agli altri.

Quando iniziano a salire sugli impianti o sono accompagnati da una persona che scia oppure sono già in grado di fare la discesa da soli.

Se il signore ha pagato la risalita ha utilizzato il tappeto ma sicuramente non ha pagato anche per andare in mezzo alla pista anche perchè nessuno, neppure i gestori lo possono autorizzare.

Avrebbe potuto scendere ai bordi della pista.

Comunque non sono nato già capace di sciare e non sono un campione però non ho neanche mai visto uno che a piedi insegna a sciare ad un bambino con gli sci.

Vedo però che il ragionamento pacato e il confronto non è di casa su questo blog. Probabilmente chi si scalda così tanto cerca solo persone che lo sostengono scagliandosi contro chi non condivide.

Saluti

Campione!!!!!!!!!!

L'altra sera mentre stavo cercando le web cam sul sito mi sono imbattuto nella discussione e mi sono permesso di iscrivermi in quanto ritenevo costruttivo dire anche la mia.

Se questo è interpretato in modo diverso allora è meglio che mi astenga da qualsiasi giudizio visto che non sono tra i "custodi della verità" e che sarebbe sicuramente più producente allinearsi a chi si lamenta e chi non fa altro che criticare.

Ciao a tutti e scusate il disturbo

RSS

GUARDATE QUI IL VIDEO "IL PIACERE DI PERDERSI. TUTTO L'ANNO.
Un video dedicato all'outdoor e a tutte le attività all'aria aperta che il territorio può offrirci! Nel fantastico scenario di laghi, monti e valli!

Attività Recenti

Gualtiero Velati è ora membro di Neveazzurra
6 ore fa
franco iulini ha pubblicato una foto
22 ore fa
Icona profiloFrancesco Catenazzi e stefano gibin si sono uniti a Neveazzurra
lunedì
Ruediger Dach è ora membro di Neveazzurra
10 Gen
PITASI ELIANA è ora membro di Neveazzurra
8 Gen
franco iulini ha pubblicato una foto
4 Gen
Post del blog da Carlo Gabaglio
3 Gen
Michele Villeri ha pubblicato una foto
31 Dic 2017
Post del blog da Michele Villeri
31 Dic 2017
franco iulini ha pubblicato una foto
23 Dic 2017
Paolo Ferrari è ora membro di Neveazzurra
21 Dic 2017
Carlo Gabaglio ha pubblicato delle foto
14 Dic 2017

© 2018   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio