Per la terza volta nella stagione (ieri), ci è capitato di arrivare alla cassa, chiedere info sulle condizioni delle piste e meteo, sentirsi rispondere .. solo un poco di foschia, piste a posto! ... , salire e trovarsi il muro di nebbia fin da Ciamporino, le piste non ottimali, la pista per il paese non battuta. O si impara a trattare i clienti come Clienti con la C maiuscola (vedi comprensori Trentino e Veneto) oppure è inevitabile (e giusta) la marginalizzazione come località sciistica, qualunque sia l'investimento materiale fatto per svilupparlo. Riflettete.

Visualizzazioni: 224

Rispondi

GUARDATE QUI IL VIDEO "IL PIACERE DI PERDERSI. TUTTO L'ANNO.
Un video dedicato all'outdoor e a tutte le attività all'aria aperta che il territorio può offrirci! Nel fantastico scenario di laghi, monti e valli!

© 2018   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio