Blog di Damiano Giovanella (22)

Le quattro fasi del salto

La preparazione condiziona l' energia di cui il rider dispone per decollare. Più la velocità è alta, più il salto sarà in proporzione grande (a meno che uno non lo assorba, ma questo è un altro discorso). La velocità condiziona l' equilibrio del rider e il suo stato emozionale.

Lo stacco dipende dalla velocità del rider sulla rampa e dalla qualità elastica di questa. Più forza il rider riuscirà ad esercitare in funzione della velocità e della forma della rampa, più il decollo sarà… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 27 Marzo 2009 a 7:30 — Nessun commento

Uno Snowpark con i controfiocchi

E' arrivata la primavera, e le nostre vette sono ancora cariche di neve. Ovviamente, viste le temperature, le condizioni delle piste non sono sempre ottimali e obbligano gli amanti degli sport invernali a spostarsi verso quote più alte, per trovare neve migliore. Ottime condizioni (dal punto di vista qualitativo) le troviamo sulle piste dei dossi a San Domenico, e su quelle del Monte Moro a Macugnaga.

Ho avuto la possibilità di constatare di persona le condizioni al Moro e posso solamente… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 23 Marzo 2009 a 10:28 — Nessun commento

Impariamo a saltare

Il salto, o in gergo stretto, prendere aria...,è una, se non la prima motivazione che spinge la gente, ad avvicinarsi allo snowboard.

Un salto è costituito al 70% dallo scivolamento, preparazione, stacco e atterraggio e al 30% dalla manovra aerea. L' aria, come la neve, è un luogo dove le forze si combinano o si oppongono per creare degli effetti meccanici da gestire. Da qui l' importanza di imparare a "stare in piedi" bene prima, e poi a "volare" dopo...Purtroppo capita molte volte di… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 20 Marzo 2009 a 0:30 — Nessun commento

Le variabili che caratterizzano la lezione

Le variabili che caratterizzano la lezione sono:



- ALLIEVI: da dove provengono, caratteristiche somatiche, età, capacità motorie e cognitive, motivazioni, interessi, condizioni fisiche…

- TEMPO A DISPOSIZIONE: in quale fascia oraria si colloca la lezione, ore a disposizione, giorni, periodi…

- CONDIZIONI AMBIENTALI: condizioni meteo e climatiche, qualità della neve, visibilità, impianti di risalita, piste affollate….

- ATTREZZATURA: attrezzatura adeguata alla persona,… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 15 Marzo 2009 a 17:30 — Nessun commento

Il Contest della Luna

Grande successo per la quinta edizione del contest della luna, conclusasi in granda stile a Macugnaga il 28/2. Railpark deluxe, una bella stellata, un folto pubblico e riders pronti a vincere a colpi di tricks!! Ottimo livello in tutte le categorie; presenti riders da un pò tutto il nord Italia: 20 i partecipanti nella categoria dei più grandi, 9 le ragazze a contendersi il podio e 10 rookies gasatissimi; il più piccolo, Alberto di soli 10 anni , i nostri local capeggiati dal Ruggero Bricchi e… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 11 Marzo 2009 a 10:28 — Nessun commento

Come si è evoluta la scuola italiana sci

Andiamo a vedere come si è evoluta la scuola italiana e, soprattutto, come si è evoluto il modo di insegnare.

La lezione svolta in modo “tradizionale” si sviluppava (ed in alcuni casi ancora si sviluppa) in questo modo:

- spiegazione e dimostrazione da parte del maestro

- imitazione da parte dell’allievo

- correzione da parte del maestro

- ripetizione da parte dell’allievo, con attenzione all’errore precedente



Oggi, invece, la lezione si struttura in 5… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 3 Marzo 2009 a 17:38 — Nessun commento

GLI INGREDIENTI PER UN BUON SNOWPARK

Che cosa serve per creare uno snowpark? Beh…. fondamentalmente la neve, un “gatto delle nevi”, pale, forza lavoro ed almeno una persona che sappia cosa fare. In ultimo, ma non per importanza, tanta creatività e, come al solito, buon senso. Sarebbe auspicabile che uno snowpark ricevesse attenzioni quotidiane, una battitura appropriata ed una manutenzione serale (o alla mattina a seconda delle condizioni), per mantenere tutto in buono stato e presentare il park nel miglior modo possibile ai… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 19 Febbraio 2009 a 8:30 — 1 Commento

SNOWPARK... QUESTO SCONOSCIUTO...

Continuiamo a parlare di snowpark: ma che cos’è in concreto uno snowpark?

La definizione più immediata che mi viene in mente è quella di un’area attrezzata con strutture specifiche per lo snowboarding o lo sci freestyle e new school, quali tablejumps, straight jumps (chiamiamoli salti!), box, handrail, wallride (chiamiamoli ringhiere e passamano!) ed altre strutture ereditate dallo skateboarding.

Sfortunatamente molte stazioni sciistiche realizzano snowpark senza idee, senza… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 11 Febbraio 2009 a 17:00 — Nessun commento

PARLIAMO SEMPRE DI SNOWPARK....

Restando sempre in tema di snowpark, vorrei ricordare che l’area park dovrebbe essere sempre ben delimitata dal resto delle piste e che all’ingresso dovrebbero esserci dei pannelli informativi sulla sicurezza e sulle regole comportamentali all’interno dell’area stessa. Mi raccomando: leggeteli attentamente!

Ovviamente, così come in parecchi altri frangenti, il buonsenso, una valutazione sincera delle proprie capacità, un’attenta osservazione delle strutture, permettono di utilizzare lo… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 7 Febbraio 2009 a 12:00 — Nessun commento

SCUSATE IL RITARDO.....

Ciao ragazzi è da un po’ che non ci sentiamo. E’ vero, colpa mia, ma sapete il lavoro….

Comunque eccoci di nuovo insieme per parlare di snow.

Prima di tutto vi voglio informare che, per motivi organizzativi, il rail contest di Macugnaga organizzato per questo week end è stato spostato a sabato 14 febbraio. Troverete maggiori informazioni sul sito www.pinksnowpark.com

Inoltre vi ricordo che le abbondanti nevicate dell’inverno hanno permesso la realizzazione di alcuni snowpark. Gli… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 4 Febbraio 2009 a 11:59 — 1 Commento

IV livello: TECNICA DI PERFEZIONAMENTO

Il IV° livello si struttura in indirizzi diversificati: Alpino-Freeride_Freestyle. Specializzazioni caratterizzate dall'utilizzo di attrezzature differenti.

Anche gli obiettivi saranno differenziati a seconda dell'indirizzo.

ALPINO: concatenare curve condotte

FREERIDE: andatura libera su ogni pendio

FREESTYLE: salti, pipe, a cui andrei ad aggiungere i rail e box.

L' allievo gestirà corpo ed attrezzo in ogni situazione. Raggiungerà una consapevolezza tale da gestire l'… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 14 Gennaio 2009 a 12:58 — Nessun commento

III° Livello: TECNICA SCOLASTICA

In questo livello l' allievo viene portato a gestire dei movimenti graduali.

Obiettivo di questo livello è di concatenare curve scolastiche (semicondotte). Per raggiungere questo, si privilegiano delle proposte motorie più analitiche, più precise. Vengono introdotti i concetti di armonia e ritmicità.

Aumenta la velocità, l' inclinazione, migliora la gestione dello spigolo e diventa sempre più importante la capacità di "ascoltare" il proprio corpo e l’ attrezzo. L' allievo sarà in… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 10 Gennaio 2009 a 21:30 — Nessun commento

II° livello TECNICA DI BASE

In questo livello l' allievo conquista una prima autonomia nel controllo dei movimenti e nella gestione della direzione della tavola.

Obiettivo di questo livello è collegare delle curve di base, senza attraversamenti (creare una prima sequenza di curve).

L' allievo viene portato a sviluppare dei movimenti combinati (alto-basso-rotazioni-leggere inclinazioni). Si privilegiano, sempre, proposte globali, per far percepire le nuove situazioni motorie e per raggiungere il target di questo… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 7 Gennaio 2009 a 12:10 — Nessun commento

1° livello TECNICA ELEMENTARE

In questo livello l' allievo, viene introdotto, "iniziato", al mondo dello snowboard.
Obiettivo di questo livello, è quello di collegare delle curve elementari a degli attraversamenti. Per fare questo si privilegiano delle proposte globali (insieme di movimenti) per raggiungere lo scopo, nel più breve tempo possibile, accettando anche una certa approssimazione nell'esecuzione.
Si salvaguarderà sicurezza e divertimento.

Aggiunto da Damiano Giovanella su 3 Gennaio 2009 a 18:00 — Nessun commento

La tecnica italiana di snowboard

La tecnica italiana di snowboard è divisa in quattro livelli.

1° livello: tecnica elementare

Il primo adattamento allo scivolamento, all’equilibrio e alla posizione trasversale; i primi cambi di direzione

2° livello: tecnica di base

La conquista di una prima autonomia nel controllo dei movimenti e della direzione della tavola

3° livello: tecnica scolastica

La coordinazione di più gesti: rotazioni, inclinazioni e proiezioni. Vengono introdotti i concetti di armonia… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 30 dicembre 2008 a 19:30 — Nessun commento

Per essere un buon maestro...

Per diventare un buon “insegnante-educatore”, non è sufficiente, conoscere a fondo la tecnica e saperla dimostrare, ma bisogna imparare a trasmettere valori e concetti che tengano in considerazione lo sviluppo motorio, mentale, relazionale ed emozionale delle persone.

E’ per questo che la formazione di noi maestri, si deve realizzare tenendo in considerazione 3 aspetti fondamentali dell’insegnamento: la Persona, la Tecnica e la Didattica.

Ovvero, un buon maestro, dovrà conoscere,… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 27 dicembre 2008 a 20:00 — Nessun commento

Ormai ci siamo...

Ormai ci siamo. Ancora un giorno ed è Natale! Vi siete ricordati di far controllare l’attrezzatura (sci e snowboard) da negozi specializzati? Una corretta preparazione dei materiali facilita l’esecuzione dei movimenti e riduce la possibilità di infortuni.

Se è da tanto che non praticate sport, non esagerate nelle prime uscite. Prima di effettuare le discese, sarebbe consigliato effettuare qualche esercizio di riscaldamento molto blando. Simulando posture e movimenti che andremo ad… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 23 dicembre 2008 a 20:30 — Nessun commento

Maestro....istruzioni per l'uso

Perché affidarsi ad un maestro di snowboard o di sci?

Fondamentalmente per imparare sia i movimenti necessari per gestire gli attrezzi, sia i segreti che consentono di muoversi con armonia ed evitare inutili fatiche. E' evidente come il compito iniziale di un maestro sia quello di aiutare gli allievi a superare le difficoltà ed a soddisfare gli interessi più immediati, attraverso metodi prevalentemente imitativi.

La fase successiva dell' insegnamento, d'altro canto, può e deve essere… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 19 dicembre 2008 a 8:00 — Nessun commento

ATTENTI ALLA NEVE FRESCA...

E' il 15 dicembre e sono le 06.35 di mattina, ... fuori piove, ma a poche centinaia di metri di quota, questa è tutta neve.

Nel week end, appena passato, le maggiori stazioni del nostro comprensorio, sono rimaste chiuse per troppa neve e per rischi legati a valanghe. Sconsiglio vivamente in questi giorni, di avventurarsi verso le valli, in quanto le condizioni stradali e ambientali non sono sicure. Aspettate che le condizioni meteo migliorino e che la neve si assesti. So che la voglia è… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 15 dicembre 2008 a 13:21 — 2 Commenti

MAESTRO....perchè?

Le motivazioni ad insegnare possono essere molteplici.

C'è chi lo fa per passione verso lo sport praticato ed esercita la professione con amore e intelligenza. C'è chi lo fa per guadagno. Altri, ancora, per hobby o come passatempo remunerativo o semplicemente perché fa figo esibire la “patacca”

Indipendentemente da quali siano le motivazioni che spingono ad insegnare, ogni maestro dovrebbe sapersi rapportare in modo positivo con tutte le persone, soprattutto trattandosi di uno… Continua

Aggiunto da Damiano Giovanella su 12 dicembre 2008 a 12:48 — 1 Commento

GUARDATE QUI IL VIDEO "NEVEAZZURRA, IL PARADISO DEGLI SPORT INVERNALI"
Un comprensorio sciistico a misura d'uomo e di famiglia, di agonista e di amatore! 150 km di piste tra Lago Maggiore, Lago d'Orta, Lago di Mergozzo e Valli dell'Ossola!

© 2020   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio