Internet fa volare le nostre montagne, lo sci e il turismo

Se circa un mese fa – al lancio della nuova Community – Neveazzurra era già uno straordinario veicolo di promozione per le nostre montagne e le stazioni sciistiche, con una media di oltre 6 mila visitatori al giorno, dopo un mese di attività della Community Neveazzurra i risultati sono senza precedenti per la promozione turistica dell’area montana del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli: 337.263 visitatori nell’ultimo mese, una media di 9920 visitatori al giorno, con punte di 15/18 mila visitatori giorno nel periodo delle festività e oltre 1 milone e 500 mila pagine viste/mese. Ma al di là dei numeri il nuovo progetto di comunicazione turistica del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli ha dato addirittura un volto ai turisti e agli appassionati che frequentano le nostre montagne: ad oggi sono infatti 742 i membri iscritti alla community, con i quali sviluppare non solo un rapporto di fidelizzazione ma anche di crescita del nostro sistema turistico.

Gli iscritti alla Community – spiega il Presidente del Distretto Turistico dei Laghi, Antonio Longo Dorni - sono i primi e più credibili testimonial del nostro territorio anche per tutti gli altri visitatori del sito, che scelgono la propria meta attraverso i suggerimenti, le impressioni, le quasi 2000 fotografie pubblicate dagli utenti”.

Definita da qualche navigatore una “fisbuk dell’Ossola”, la Community nasce in realtà da un progetto di comunicazione turistica elaborato dal Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola durante l’esate, sulla base di nuovi modelli di promozione turistica adottate negli States ed in particolare in California.

Nella stessa direzione si stanno muovendo anche le principali destinazioni turistiche europee: una ricerca di PhoCusWright Research attesta che l’82% degli utenti internet si fidano delle recensioni dei viaggiatori e le considerano più attendibili delle presentazioni pubblicate nei siti istituzionali degli enti turistici, nelle brochure degli alberghi o degli operatori, nei materiali distribuiti alle fiere.

La conferma arriva anche dalla B.I.T. – la Borsa Internazionale del Turismo – che quest’anno ha deciso di adattore modalità di comunicazione analoghe, attraverso il canale di video-sharing www.bit-channel.it .

Puntare su questo canale informativo ha comportato anche una riorganizzazione del lavoro degli uffici turistici: per seguire Neveazzurra e rispondere nell’arco di poche ore alle richieste dei navigatori (spedizione di materiali, informazioni sulle località sciistiche, ospitalità alberghiera, eventi etc…) sono oggi impegnate 5 persone, con turni di lavoro che iniziano alle 8,00 per verificare l’aggiornamento dei bollettini neve e comprendono anche i giorni festivi.
“I riscontri ottenuti sono superiori ad ogni previsione – aggiunge il Presidente, Antonio Longo Dorni – con un numero di richieste di contatti ed informazioni superiore a qualsiasi evento fieristico cui abbiamo partecipato in passato, e che oggi intendiamo limitare ai contatti professionali”.

"Dalla Community sono partite anche nuove iniziative, quale il circuito Ciaspolando in Neveazzurra che si compone di tre prove - ha spiegato il Consigliere delegato del Distretto Turistico dei Laghi, Oreste Pastore – il 1 febbraio con Cip in Vigezz – Orme infinite a Santa Maria Maggiore, il 1 marzo all’Alpe Devero con “La Traccia Bianca” e chiusura in Val Formazza il 15 marzo con “Meitza Lauf”.
Per il 21 marzo è stato invece organizzato un pranzo per gli iscritti della Community, dove degustare i prodotti del territorio.
Grazie alla collaborazione di alcuni sponsor inoltre, ogni settimana Neveazzurra premia le fotografie, i filmati e gli iscritti della Community.

“La community di Neveazzurra è una grande famiglia – spiega la community manager Miria Sanzone – dove ognuno è libero di esprimersi e comunicare. Nel pieno rispetto della logica del web 2.0, grazie alla community il Distretto dei Laghi sta cessando di trasmettere le informazione in maniera lineare, ovvero dal soggetto che emette a quello che riceve più o meno passivamente. L’informazione sta diventando virale, condivisa e la community ha creato una rete dove persone accomunate dalle stesse passioni hanno la possibilità di comunicare tra loro, e di comunicare informazioni agli altri”.
Comunicato stampa emesso in occasione della conferenza stampa di lunedì 26 gennaio

Visualizzazioni: 67

Commento

Devi essere membro di Neveazzurra per aggiungere commenti!

Partecipa a Neveazzurra

Commento da meccia su 27 Gennaio 2009 a 15:11
verissimo stefano.in piu' questo è uno strumento per interagire con le strutture turistiche che possono
cogliere spunti per valorizzare la loro offerta.per capire quali sono le necessita' dei loro clienti e come
portare ,un neonato, comprensorio sciistico da virtuale a reale.grazie e buon lavoro a tutti
Commento da Stefano su 26 Gennaio 2009 a 18:03
La community è diventata una produzione di informazione individuale dove i partecipanti sono i diretti protagonisti.E' la nuova mentalità di "produzione"..Come per l'energia elettrica in passato distribuita esclusivamente dalle imprese e dove ora le singole persone possono produrla e condividerla.. Il concetto di fondo è uguale e senza dubbio vantaggioso..

GUARDATE QUI IL VIDEO "NEVEAZZURRA, IL PARADISO DEGLI SPORT INVERNALI"
Un comprensorio sciistico a misura d'uomo e di famiglia, di agonista e di amatore! 150 km di piste tra Lago Maggiore, Lago d'Orta, Lago di Mergozzo e Valli dell'Ossola!

Attività Recenti

Sono stati selezionati 2 post del blog di Silvia
4 Set
Post del blog da Silvia
4 Set
È stato selezionato un post del blog di Silvia
26 Ago
Post del blog da Silvia
26 Ago
fabio ha pubblicato una foto
13 Ago
fabio ha pubblicato una foto
13 Ago
È stato selezionato un post del blog di Silvia
13 Ago
Post del blog da Silvia
13 Ago
franco iulini ha pubblicato una foto
5 Ago
È stato selezionato un post del blog di Silvia
29 Lug
Post del blog da Silvia
29 Lug
È stato selezionato un post del blog di Silvia
26 Lug

© 2019   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio