Ancora qualche suggerimento personale a riguardo la fotografia panoramica. Ho letto cose interessanti al riguardo scritte da voi, ma il sottoscritto di giorno continuerà a scattare senza cavalletto, così come sempre ha fatto. Ovvio che la cosa cade nel momento in cui i tempi di scatto scendono sotto il 60esimo di secondo.
Io prendo la mira e scatto la sequenza senza mai muovere la macchina fotografica, ma solo ruotando il busto.
Scattando in verticale si ha tanto di quel margine per poi correggere.!!

Per chi di voi usa reflex un accorgimento personale in più:
mai scendere sotto il 20 mm di focale (per chi ha sensore full frame 28mm).
Lettura esposimetro sempre multipunto.
Apertura diaframma piu chiusa possibile per aumentare la profondità di campo

Per tutti i casi:
Cercare di adottare qualche regola di composizione anche nella panoramica, immaginando la foto finale e partendo (a destra o sinistra) con la sequenza da un elemento in primo piano o in punto qualsiasi della sequenza.

Per le foto in movimento partite con la prima foto dal soggetto che si muove e poi "senza abbassare la guardia" scattate la sequenza una volta che il soggetto in movimento è uscito dalla scena.

Ricordarsi sempre di fare qualche foto in più per il motivo scritto nel post precedente.

Buone foto

Foto fuochi Omegna (fatta chiaramente con cavalletto - panoramica di circa 200°)
Nel prossimo post qualche software di assemblaggio.

Visualizzazioni: 39

Commento

Devi essere membro di Neveazzurra per aggiungere commenti!

Partecipa a Neveazzurra

GUARDATE QUI IL VIDEO "NEVEAZZURRA, IL PARADISO DEGLI SPORT INVERNALI"
Un comprensorio sciistico a misura d'uomo e di famiglia, di agonista e di amatore! 150 km di piste tra Lago Maggiore, Lago d'Orta, Lago di Mergozzo e Valli dell'Ossola!

© 2020   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio