Pasqua tragica sulle montagne di Neveazzurra. Prestate attenzione: pericolo valanghe ancora marcato

E' stata una Pasqua funesta quella di oggi sulle montagne di Neveazzurra. La splendida giornata di sole si è trasformata in tragedia per un ventiseienne trentino, rimasto vittima di una valanga staccatasi oggi nei pressi del lago di Morasco. Purtroppo il ragazzo, rimasto due ore sotto la neve, è stato estratto privo di vita. Nelle stesse ore anche al Devero un uomo è stato travolto da una valanga. Ricoverato al San Biagio di Domodossola, le sue condizioni sono attualmente disperate.

Il bollettino Arpa della Regione Piemonte anche per la giornata di domani segnala pericolo MARCATO: nelle prossime ore il nuovo impulso freddo, con associate precipitazioni nevose alle quote superiori agli 800-900 m, sarà già in atto al mattino sulle zone prealpine e montane del Verbano, e dunque sul comprensorio sciistico Neveazzurra. Rimarrà pertanto Marcato il pericolo di distacchi provocati sui settori meridionali, sulle zone di confine dei settori occidentali e in singole localizzazioni delle quote più elevate di quelli settentrionali.

Sciate con prudenza, ed evitate i fuori pista.

Visualizzazioni: 653

Commento

Devi essere membro di Neveazzurra per aggiungere commenti!

Partecipa a Neveazzurra

GUARDATE QUI IL VIDEO "NEVEAZZURRA, IL PARADISO DEGLI SPORT INVERNALI"
Un comprensorio sciistico a misura d'uomo e di famiglia, di agonista e di amatore! 150 km di piste tra Lago Maggiore, Lago d'Orta, Lago di Mergozzo e Valli dell'Ossola!

© 2020   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio